Emergenza Covid-19

Artfidi Lombardia e’ sempre stata in prima linea per aiutare le imprese all’accesso al credito e anche in questa situazione di emergenza sanitaria mondiale continuerà ad esserlo.

I numeri di tutte le nostre sedi (artfidi.it/artfidi-lombardia/sedi) sul territorio sono operativi e seguono i normali orari d’ufficio, come tutti i nostri contatti via mail per qualsiasi informazione. 

Ricordiamo che per qualsiasi richiesta di informazione la Sede centrale di Brescia risponde allo 030.2428244 oppure tramite mail, inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Al fine di ottemperare alle richieste relative al Decreto Liquidità informiamo che il nostro Confidi è già attivo per  proporre garanzie fino al 100%  su finanziamenti  a seguire:

  • garanzia del 100% riconducibile ad una linea di credito di importo pari od inferiore ad euro 25.000 (D.L. 23 08/04/2020 art. 13, lettera m
  • garanzia del 100% riconducibile ad una linea di credito di importo inferiore ad € 800.000, (D.L. 23 08/04/2020 art. 13, lettera n)
  • garanzia massima del 90% ad imprese con fatturato maggiore di euro 3.200.000 (D.L. 23 08/04/2020 art. 13, lettera d),
  • garanzia massima del 10% a completamento delle operazioni per le quali il Ricorso banca al Fondo Centrale è pari al 90%
  • Garanzia massima dell’80% per Cliente con volume d’affari superiore a 3,2 mln di euro (D.L. 23 08/04/2020 art. 13, lettera e)

Di seguito può inoltre scaricare il modulo predisposto dal Ministero dello sviluppo Economico per le richieste di finanziamenti di importo fino a 25.000 euro ai sensi della lettera m), comma 1 dell’art. 13 del DL Liquidità.

La compilazione del modulo può essere effettuata da Artfidi Lombardia su richiesta dell’azienda. Il costo per tale servizio è di € 120 iva compresa. SCARICA MODULO

Per quanto riguarda i costi applicati agli altri  prodotti si fa riferimento all’addendum al foglio informativo che di seguito alleghiamo in pdf nel quale si trovano esposti tutti gli addendum ADDENDUM AL FOGLIO INFORMATIVO

Per accedere ai finanziamento previsti ai sensi del D.L. 23 - 08/04/2020 l’azienda può avvalersi del servizio offerto da Artfidi Lombardia. In questo caso l’intera istruttoria per la concessione della garanzia a favore dell’istituto di credito scelto dall’azienda sarà effettuata direttamente dal personale di Artfidi, previa raccolta dei bilanci d’esercizio 2018 e 2019 , della visura camerale aziendale, dei documenti di identità dei soci e delle dichiarazioni dei redditi. Tutta la precedente documentazione la si puo' far pervenire previo appuntamento, o in maniera telematica, dopo aver preso contatto con gli uffici di Artfidi Lombardia precedentemente indicati.

 

Di seguito può consultare le risposte predisposte dal Ministero dell'Economia e delle Finanze alle domande più frequenti sui provvedimenti economici previsti dal Governo per contrastare l’emergenza causata dall’epidemia COVID-19espletabili comunque con i ns funzionari

PAGINA FAQ MINISTERO

 

Di seguito può consultare le notizie sui provvedimenti economici previsti dal Governo per contrastare l’emergenza causata dall’epidemia COVID-19 e le risposte predisposte dal Mediocredito Centrale alle domande più frequenti

PAGINA NOTIZIE MEDIOCREDITO CENTRALE

PAGINA FAQ MEDIOCREDITO CENTRALE

 

 Resta comunque aperta la possibilità di accedere alla sospensione degli impegni in essere previsti dal Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 recante “Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” all’art. 56 le imprese possono avvalersi dietro comunicazione di alcune misure di sostegno finanziario tra le quali troviamo:

  1. “per le aperture di credito a revoca e per i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti esistenti alla data del 29 febbraio 2020 o, se superiori, a quella di pubblicazione del presente decreto, gli importi accordati, sia per la parte utilizzata sia per quella non ancora utilizzata, non possono essere revocati in tutto o in parte fino al 30 settembre 2020”;
  2. “per i prestiti non rateali con scadenza contrattuale prima del 30 settembre 2020 i contratti sono prorogati, unitamente ai rispettivi elementi accessori e senza alcuna formalità, fino al 30 settembre 2020 alle medesime condizioni”;
  3. “per i mutui e gli altri finanziamenti a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie, il pagamento delle rate o dei canoni di leasing in scadenza prima del 30 settembre 2020 è sospeso sino al 30 settembre 2020 e il piano di rimborso delle rate o dei canoni oggetto di sospensione è dilazionato, unitamente agli elementi accessori e senza alcuna formalità, secondo modalità che assicurino l’assenza di nuovi o maggiori oneri per entrambe le parti; è facoltà delle imprese richiedere di sospendere soltanto i rimborsi in conto capitale”.